Categorie
Indice Coin e Token

Bitcoin SV

Scopri che cosa è la criptovaluta Bitcoin SV, da chi è stata inventata, perchè può essere un progetto dove investire, se è sicura e dove puoi acquistarla.

Cos’è Bitcoin SV (BSV)?

Bitcoin SV è il risultato di molti drammi sulla blockchain di BTC.

Tutto è iniziato quando Bitcoin ha subito un hard fork nel 2017, dividendo la rete e risultando nella creazione di un nuovo altcoin chiamato Bitcoin Cash.

Un anno dopo, nel 2018, Bitcoin Cash ha subito un hard fork tutto suo, ed è nato Bitcoin SV.

Bitcoin SV (SV sta per Satoshi Vision) si autodefinisce come il Bitcoin originale, una criptovaluta che rimane fedele agli obiettivi del fondatore pseudonimo Satoshi Nakamoto.

Gli obiettivi principali di BSV includono la fornitura di stabilità e il raggiungimento della scalabilità, qualcosa che la blockchain BTC originale ha faticato a raggiungere.

Il sito web del progetto dice: “Bitcoin SV ha lo scopo di fornire una scelta chiara per i miner e consentire alle aziende di creare applicazioni e siti web in modo affidabile”.

Chi sono i fondatori di Bitcoin SV (BSV)?

Una persona che è stata strettamente associata alla creazione di Bitcoin SV è l’imprenditore australiano Craig Wright, che a sua volta ha affermato di essere Satoshi Nakamoto. È il fondatore della società fintech nChain e ha fatto pressioni a favore dell’hard fork perché non era d’accordo con le proposte di aggiornamento che erano state avanzate per BSV.

L’imprenditore Calvin Ayre è stato anche un sostenitore vocale di Bitcoin SV e ha regolarmente cercato opportunità di investimento in progetti che sono stati costruiti sulla blockchain.

Cosa rende unico Bitcoin SV (BSV)?

Ci sono diversi mercati che BSV spera di raggiungere e casi d’uso che vuole raggiungere che i sostenitori dicono che Bitcoin e Bitcoin Cash non possono fornire.

BTC è considerato da alcuni come un asset speculativo, piuttosto che adatto ai pagamenti quotidiani. Al contrario, BSV afferma di poter “sostituire ogni sistema di pagamento al mondo con una migliore esperienza utente, un costo commerciale più economico e un livello di sicurezza più sicuro”.

Bitcoin SV vuole anche fungere da soluzione blockchain aziendale per le aziende interessate a saperne di più su ciò che questa tecnologia ha da offrire.

Rispetto ai suoi fratelli maggiori, BSV mira a distinguersi anche dal punto di vista della scalabilità. Bitcoin SV afferma di avere una dimensione del blocco molto più grande rispetto ai suoi predecessori e, di conseguenza, può gestire più transazioni su base giornaliera.

Quante monete Bitcoin SV (BSV) ci sono in circolazione?

Sebbene BSV miri a offrire alcuni miglioramenti tangibili rispetto a BTC, ci sono alcune cose che queste due criptovalute continuano ad avere in comune: la loro fornitura massima di 21 milioni.

Proprio come Bitcoin, anche Bitcoin SV subisce dimezzamenti, in cui i premi di blocco per i minatori vengono ridotti del 50%. L’unica differenza è che, mentre Bitcoin ha avuto tre di questi eventi – nel 2012, 2016 e 2020 – Bitcoin SV ne ha avuti solo uno.

Come viene protetta la rete Bitcoin SV?

Le somiglianze non finiscono qui. Bitcoin SV utilizza anche il meccanismo di consenso proof-of-work. Nel caso in cui tu non abbia familiarità con questo concetto, ecco un promemoria: prima che un blocco possa essere aggiunto a una catena, i miner devono trovare la risposta a un complesso puzzle matematico utilizzando la loro potenza di calcolo. Il minatore che esegue questa operazione per primo ottiene una ricompensa per il blocco e questa infrastruttura aiuta a prevenire attacchi dannosi.

Dove puoi acquistare Bitcoin SV (BSV)?

Bitcoin SV è quotato nelle principali borse, tra cui OKEx e Bitfinex, oltre a dozzine di piattaforme più piccole. Tuttavia, non è elencato su Binance. Questa azienda ha deciso di rimuovere BSV nel 2019 perché BSV non soddisfaceva i suoi standard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *