Categorie
Indice Coin e Token

Filecoin

Scopri che cosa è la criptovaluta Filecoin, da chi è stata inventata, perchè può essere un progetto dove investire, se è sicura e dove puoi acquistarla.

Cos’è Filecoin (FIL)?

Filecoin è un sistema di archiviazione decentralizzato che mira a “memorizzare le informazioni più importanti dell’umanità”. Il progetto ha raccolto 205 milioni di dollari in un’offerta iniziale di monete (ICO) nel 2017 e inizialmente prevedeva una data di lancio per la metà del 2019. Tuttavia, la data di lancio della mainnet Filecoin è stata posticipata fino al blocco 148.888, previsto per metà ottobre 2020.

Il progetto è stato descritto per la prima volta nel 2014 come un livello di incentivazione per l’Interplanetary File System (IPFS), una rete di archiviazione peer-to-peer. Filecoin è un protocollo aperto e supportato da una blockchain che registra gli impegni presi dai partecipanti alla rete, con transazioni effettuate utilizzando FIL, la valuta nativa della blockchain. La blockchain si basa sia sulla prova di replica che sulla prova dello spaziotempo.

Chi sono i fondatori di Filecoin?

Filecoin è stata fondata da Juan Benet, che ha anche creato l’Interplanetary File System. Benet è uno scienziato informatico americano che ha studiato alla Stanford University. Dopo aver fondato Protocol Labs nel maggio 2014, ha frequentato Y Combinator nell’estate del 2014 con l’intenzione di supportare sia IPFS che Filecoin, così come altri progetti.

Cosa rende Filecoin unico?

Filecoin mira a memorizzare i dati in modo decentralizzato. A differenza delle società di cloud storage come Amazon Web Services o Cloudflare, che sono inclini ai problemi di centralizzazione, Filecoin sfrutta la sua natura decentralizzata per proteggere l’integrità della posizione dei dati, rendendoli facilmente recuperabili e difficili da censurare.

I sistemi di archiviazione decentralizzati come Filecoin consentono alle persone di essere i propri custodi dei propri dati, oltre a rendere il Web più accessibile alle persone di tutto il mondo. Poiché la partecipazione alla rete Filecoin tramite mining e archiviazione è direttamente correlata alla conquista di più premi in blocco, Filecoin incentiva i partecipanti ad agire in modo onesto e memorizzare quanti più dati possibile

Quante monete Filecoin (FIL) ci sono in circolazione?

Protocol Labs descrive la tokenomica di Filecoin, o modello economico, come un “mercato di dati” in cui gli utenti possono vendere il proprio spazio di archiviazione ad altri utenti, che stanno cercando di affittare. Cinque parti interessate potranno scambiare token: sviluppatori, clienti, minatori, titolari di token e partner dell’ecosistema. Ci saranno anche tre mercati Filecoin, secondo Protocol Labs: archiviazione di file, recupero di file e scambio di token in borsa.

Nell’autunno del 2020, 400 miners hanno partecipato a quella che è stata chiamata la fase di testnet “Space Race”, aumentando la capacità di dati della rete di Filecoin di oltre 325 pebibyte; circa 3,5 milioni di token FIL verranno rilasciati ai partecipanti alla Space Race.

Come viene protetta la rete Filecoin?

Filecoin è protetto tramite proof-of-replication e proof-of-spaziotempo. Nella rete Filecoin, i nodi noti anche come minatori di recupero sono in competizione per servire i clienti con i dati il ​​più rapidamente possibile. Vengono quindi ricompensati con tariffe FIL, che incoraggiano una rete di nodi che desiderano replicare e preservare i file.

I nodi del minatore di archiviazione sono costantemente in competizione per contratti per fornire spazio di archiviazione ai client per un periodo di tempo specifico. Quando uno storage miner e il suo cliente concordano un accordo, lo storage miner conserva i dati del cliente in un settore e li “sigilla” per creare una copia univoca dei dati di quel settore. I minatori di archiviazione vengono premiati con FIL dai clienti come commissioni di affare e questi minatori possono anche minare blocchi e ricevere una ricompensa per blocchi.

Dove puoi acquistare Filecoin (FIL)?

Prima del lancio sulla mainnet di Filecoin, Gemini e Kraken hanno annunciato il supporto per FIL. Huobi elencherà FIL dopo che la mainnet sarà attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *