Categorie
Indice Coin e Token

Tether

Scopri che cosa è la criptovaluta Tether, da chi è stata inventata, perchè può essere un progetto dove investire, se è sicura e dove puoi acquistarla.

Cos’è Tether (USDT)?

USDT è una stablecoin (criptovaluta a valore stabile) che rispecchia il prezzo del dollaro USA, emesso da una società con sede a Hong Kong Tether. L’ancoraggio del token all’USD si ottiene mantenendo una somma di dollari in riserve pari al numero di USDT in circolazione.

Lanciato originariamente nel luglio 2014 come Realcoin, un token di criptovaluta di secondo livello costruito sulla blockchain di Bitcoin attraverso l’uso della piattaforma Omni, è stato successivamente ribattezzato USTether e poi, infine, USDT. Oltre a Bitcoin, USDT è stato successivamente aggiornato per funzionare sulle blockchain Ethereum, EOS, Tron, Algorand e OMG.

Lo scopo dichiarato di USDT è combinare la natura illimitata delle criptovalute – che possono essere inviate tra utenti senza un intermediario di fiducia di terze parti – con il valore stabile del dollaro USA.

Chi sono i fondatori di Tether?

USDT – o come era noto all’epoca, Realcoin – è stato lanciato nel 2014 da Brock Pierce, Reeve Collins e Craig Sellars.

Brock Pierce è un noto imprenditore che ha co-fondato una serie di progetti di alto profilo nel settore delle criptovalute e dell’intrattenimento. Nel 2013, ha co-fondato una società di venture capital Blockchain Capital, che nel 2017 aveva raccolto oltre $ 80 milioni di finanziamenti. Nel 2014, Pierce è diventato il direttore della Bitcoin Foundation, un’organizzazione no profit fondata per aiutare a migliorare e promuovere Bitcoin. Pierce ha anche co-fondato Block.one, la società dietro EOS, una delle più grandi criptovalute sul mercato.

Reeve Collins è stato il CEO di Tether per i primi due anni della sua esistenza. In precedenza, aveva co-fondato diverse società di successo, come la rete pubblicitaria online Traffic Marketplace, lo studio di intrattenimento RedLever e il sito web di gioco d’azzardo Pala Interactive. A partire dal 2020, Collins è a capo di SmarMedia Technologies, una società di tecnologia di marketing e pubblicità.

Oltre a lavorare su Tether, Craig Sellars è membro della Omni Foundation da oltre sei anni. Il suo protocollo Omni consente agli utenti di creare e scambiare proprietà e valute basate su contratti intelligenti sulla blockchain di Bitcoin. Sellars ha anche lavorato in diverse altre società e organizzazioni di criptovaluta, come Bitfinex, Factom, Synereo e la Fondazione MaidSafe.

Cosa rende unico Tether?

La caratteristica unica di USDT è il fatto che il suo valore è garantito da Tether per rimanere ancorato al dollaro USA. Secondo Tether, ogni volta che emette nuovi token USDT, alloca la stessa quantità di USD alle sue riserve, assicurando così che USDT sia completamente garantito da contanti e equivalenti di liquidità.

La notoriamente elevata volatilità dei mercati delle criptovalute significa che le criptovalute possono aumentare o diminuire del 10-20% in un solo giorno, rendendole inaffidabili come riserva di valore. L’USDT, d’altra parte, è protetto da queste fluttuazioni.

Questa proprietà rende USDT un rifugio sicuro per gli investitori crittografici: durante i periodi di elevata volatilità, possono parcheggiare i loro portafogli in Tether senza dover incassare completamente in USD. Inoltre, USDT fornisce un modo semplice per negoziare un equivalente in dollari USA tra regioni, paesi e persino continenti tramite blockchain, senza dover fare affidamento su un intermediario lento e costoso, come una banca o un fornitore di servizi finanziari.

Tuttavia, nel corso degli anni, ci sono state una serie di controversie sulla validità delle affermazioni di Tether sulle loro riserve in USD, a volte interrompendo il prezzo dell’USDT, che è sceso fino a $ 0,88 a un certo punto della sua storia. Molti hanno espresso preoccupazione per il fatto che le riserve di Tether non sono mai state completamente controllate da una terza parte indipendente.

Quante monete Tether (USDT) ci sono in circolazione?

Non esiste un limite hardcoded sulla fornitura totale di USDT – dato che appartiene a una società privata, in teoria, la sua emissione è limitata solo dalle politiche di Tether. Tuttavia, poiché Tether afferma che ogni singolo USDT dovrebbe essere sostenuto da un dollaro USA, la quantità di gettoni è limitata dalle effettive riserve di cassa della società.

Inoltre, Tether non rivela in anticipo i suoi programmi di emissione. Invece, forniscono rapporti di trasparenza giornalieri, elencando l’importo totale delle loro riserve di attività e passività, quest’ultimo corrispondente all’ammontare di USDT in circolazione.

A partire da settembre 2020, ci sono oltre 14,4 miliardi di token USDT in circolazione, che sono supportati da $ 14,6 miliardi di asset, secondo Tether.

Come viene protetta la rete Tether?

USDT non ha una propria blockchain – invece, opera come token di secondo livello sopra le blockchain di altre criptovalute: Bitcoin, Ethereum, EOS, Tron, Algorand, Bitcoin Cash e OMG, ed è protetto dai rispettivi algoritmi di hashing.

Dove puoi acquistare Tether (USDT)?

È possibile acquistare Tether / USDT su un gran numero di scambi di criptovaluta. In effetti, il volume medio di scambi giornalieri di USDT è spesso alla pari o addirittura supera quello di Bitcoin. È particolarmente importante in quelle borse in cui le coppie di trading da fiat a criptovaluta non sono disponibili, in quanto fornisce una valida alternativa all’USD. Ecco alcuni degli scambi più popolari che supportano il trading di Tether:

  • Binance
  • OKEx
  • HitBTC
  • Huobi Global

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *